Quantcast
Channel: Commenti a: I 70 anni del duca di Aosta e la “questione dinastica”
Viewing all articles
Browse latest Browse all 103

Di: nicole

0
0

Non parlatemi delle guerre d’indipendenza…il loro studio credo in 4a o 5a elementare furono una catastrofe per me allevata da nonna imperial regia suddita,sorella di militari del glorioso Impero, orgogliosa di esserlo e di famiglia non italiana.Un bambino gli si fa caos nella cabeza se a casa sente parlare di Italia come straniero anche se ci vivi, di Austria come quelli che appunto venivano cacciati da questi che si rivoltavano..vissi malissimo, un anno di pianti per non uscire la mattina.Per me le vittorie degli italiani erano le nostre sconfitte( maestra molto molto patriottica, parlo di 1959-60). Vissi malissimo sentir dire delle vittorie di Magenta, Solferino, ecc.Mi dicevo ma quelle son sconfitte, non capivo nulla e prendevo 4 in storia.Non ne imbroccavo una: pensavo alle interrogazioni, dunque hanno vinto quelli allora son vittorie perchè siamo in Italia, ma mi confondevo.Sembravo forse una deficiente!
Un trauma la visita della casa del conte Confalonieri, patriota italiano…io allo Spielberg ce li mandavo e pure dovevano restare….a vita, ma mi dispiceva sentire parlare così male del ” mio imperatore”! Dimostrazione che un bimbo certe cose non le capisce!


Viewing all articles
Browse latest Browse all 103

Latest Images

Trending Articles





Latest Images