Quantcast
Channel: Commenti a: I 70 anni del duca di Aosta e la “questione dinastica”
Viewing all articles
Browse latest Browse all 103

Di: Ale

Next Di: Luka
Previous Di: Dora
0
0

l’archivio dei dal pozzo della cisterna è finito all’archivio di stato di biella, credo che amedeo gliel’abbia venduto nel 1981.
con la morte di maria vittoria i savoia-aosta oltre a ereditare il patrimonio (piuttosto consistente) dei dal pozzo della cisterna ottennero da v.e. II anche i titoli nobiliari della famiglia materna. infatti duca d’aosta è il titolo principale, ma i vari duchi erano anche principe della Cisterna, principe di Belriguardo, marchese di Voghera, conte di Ponderano. tanto è vero che quando volevano andare in giro in incognito usavano uno di questi predicati (come il principe amedeo quando andò a fare l’operaio in una fabbrica in africa nei primi anni ’20). oggi questi titoli vengono portati dal duca di savoia amedeo. sarà interessante vedere cosa succederà in futuro. quando aimone succederà a suo padre, diventando il capo della casa quindi portando il titolo di duca di savoia, è probabile che al suo secondogenito, l’attuale amedeo duca degli abruzzi, concederà il titolo di duca d’aosta (che se avrà discendenti farà nascere un nuovo ramo savoia-aosta). sarà interessante vedere se i titoli dei dal pozzo della cisterna verranno riconcessi al nuovo duca d’aosta o se entreranno (come di fatto sono al momento) a far parte dei vari predicati nobiliari spettanti al capo di casa savoia (più o meno dovrebbero essere 137)


Viewing all articles
Browse latest Browse all 103